IT
OpenSpaceAlps

OpenSpaceAlps

 

OpenSpaceAlps

Gli spazi aperti allo stato quasi naturale sono aree non occupate da insediamenti umani e prive di infrastrutture o altre costruzioni. Si tratta di superfici fondamentali per il benessere umano, la preservazione della biodiversità e la salute delle generazioni future. L’aumento dell’impatto umano e la frammentazione del paesaggio sono la causa della diminuzione di queste importanti superfici naturali. Una cooperazione coerente a livello transnazionale nella pianificazione territoriale è di fondamentale importanza nello Spazio Alpino al fine di preservare gli spazi aperti e di evitare un progressivo declino nella loro protezione.

OpenSpaceAlps rientra nel tema di lavoro d’ALPARC ‘Biodiversità e connettività ecologica’. L’associazione è a capo del pacchetto di lavoro 3 (WPT3 leader) “Pinaificazione e governance strategica alla scala alpina”.

Il principale obiettivo del progetto

OpenSpaceAlps mira a promuovere lo sviluppo sostenibile al cuore dello Spazio Alpino e dell’area coperta dalla EUSALP preservando gli spazi aperti in quanto infrastruttura verde alpina. Infatti, la tutela degli spazi aperti rientra nella Strategia europea sulle infrastrutture verdi (Green Infrastructures Strategy) e l’agenda urbana europea (EU Urban Agenda). OpenSpaceAlps rinforzerà anche la gestione multi-livello del territorio su scala transnazionale migliorando le conoscenze relative alla pianificazione territoriale delle autorità competenti e di tutti gli stakeholders.

Gli output principali

  • Manuale ‘Alpine Open Spaces Planning’
  • Mappe per la visualizzazione grafica della pianificazione territoriale a livello alpino
  • Raccomandazioni strategiche per un miglior coordinamento della preservazione degli spazi aperti
  • La creazione del ‘AlpPlanNetwork’: una rete internazionale per gli esperti di pianificazione territoriale

Work Package 3 “Pinaificazione e governance strategica alla scala alpina”

Il pacchetto di lavoro 3 ha per obiettivo di sviluppare uno strumento di pianificazione territoriale a livello europeo, un mezzo pratico per la gestione efficace del futuro sviluppo del territorio europeo. Sta in questo approccio la dimensione europea del progetto. Questo work package completa il WPT1 raccogliendo i risultati più importanti del progetto per la pianificazione territoriale europea. È anche direttamente legato al WPT4 verso la costituzione del AlpPlanNetwork. Inoltre, includerà un’attività di mappatura basata sui risultati di seminari e test nei siti pilota del WPT2.

Tra i risultati specifici ci sarà un catalogo dei risultati di pianificazione territoriale a livello internazionale degli spazi aperti, mappe dei cosiddetti ‘open spaces’, il rapporto di un seminario che coinvolgerà esperti a livello regionale e un rapporto della politica alpina di pianificazione territoriale.

Il progetto ha una durata compresa tra ottobre 2019 e giugno 2022 ed è cofinanziato dal Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR) attraverso il programma Interreg Spazio Alpino.(Total budget: 980.739,61  €  -finanziamento ERDF: 833.628,65  €)

Per ulteriori informazioni: https://www.alpine-space.eu/projects/openspacealps/en/home

Contatto: Guido Plassmann guido.plassmann@alparc.org

ALPARC - La Rete delle Aree Protette Alpine

Il nostro sito utilizza dei cookies per personalizzare il contenuto, per i social media e l'analisi del traffico.